Libertà di decidere

da | Apr 16, 2021 | BENESSERE | 0 commenti

MARZIA MENOTTI

MARZIA MENOTTI

Psicologa Psicoterapeuta

Benvenuto nel mio blog! Qui troverai tanti consigli per la tua Crescita Personale, il Benessere e la Carriera.

Che aspetti? ATTIVA IL TUO POTENZIALE!

Siamo davvero liberi di prendere le nostre decisioni?

Lo studio

Siamo davvero liberi di fare ciò che vogliamo? Esiste realmente il libero arbitrio o tutto è già deciso? Come è comprensibile, moltissimi ricercatori hanno cercato di rispondere a queste domande, attraverso diversi esperimenti. 

Tra tutti, lo studio più recente e rilevante in questo campo è quello svolto dal neuro ricercatore inglese John-Dylan Haynes (Brumat, 2019).

Nel suo esperimento, svolto presso il Max Planck Institute di Lipsia, sono stati monitorati i cervelli dei partecipanti mentre questi prendevano decisioni.

I risultati

Haynes e la sua équipe hanno riscontrato che generalmente esiste un divario tra il momento in cui una decisione è rilevabile nella testa del partecipante e il momento in cui quest’ultimo è consapevole di aver preso una decisione. Inoltre, i ricercatori sono stati in grado di prevedere quale scelta le persone avrebbero fatto in base all’area del cervello che si era attivata circa 10 secondi prima della scelta effettiva.

Il tempo varia a seconda del tipo di decisione che dobbiamo fare. In ogni caso, essa avviene prima nella nostra mente  e, pochi secondi più tardi, diventiamo consapevoli di averla presa.

Un gioco di prestigio

In uno studio recente, gli psicologi Alice Pailhès e Gustav Kuhn descrivono i vari modi in cui, durante un gioco di magia, il prestigiatore ci convincerà che abbiamo tutta la libertà di scegliere una carta qualsiasi da un mazzo. Una forza mentale segreta gli permetterà di individuare proprio la carta che abbiamo scelto. Il trucco consiste nel fatto che non scegliamo affatto una carta a caso, ma che la nostra scelta sarà guidata, in modo impercettibile, dal mago stesso. 

Un aspetto affascinante della ricerca sulla magia mostra che le persone credono fermamente di avere il controllo completo delle decisioni forzate, anche quando non lo hanno affatto. In effetti, abbiamo tutti un forte senso di libero arbitrio quando prendiamo decisioni nella nostra vita quotidiana. Verosimilmente, ciò accade anche quando le nostre scelte non sono affatto libere come sembrano.

Il libero arbitrio è quindi un’illusione?

Questi esperimenti possono portare a domandarsi se il libero arbitrio esista oppure no e se le persone prendano le decisioni d’istinto. Se facciamo riferimento all’esperimento di Haynes,  sembrerebbe che il libero arbitrio non sia affatto presente, perché tutte le nostre scelte sono predeterminate nella nostra mente.

la ricerca sui giochi di prestigio con le carte suggerisce come il senso di libero arbitrio è, in molti casi, una pura illusione. la sensazione di avere il pieno controllo su una nostra decisione ha poca relazione con quanto essa sia davvero realmente libera.

Conclusioni

In realtà, spiega lo stesso Haynes, è vero che il nostro cervello prende le decisioni prima di noi, ma possiamo anche cambiare repentinamente la nostra idea fino all’ultimo istante prima di agire.Per concludere, è utile prendere in considerazione l’opinione dello psicologo Sherif Arafa. Nel suo articolo “Positive psychology & the illusion of free will” afferma infatti che dobbiamo cercare di controllare i nostri impulsi e le nostre azioni spontanee che minacciano il nostro libero arbitrio.

Questa capacità di prendere il controllo è la forza di volontà. Sembra quindi che la vera espressione della libertà sia avere autocontrollo sui nostri desideri profondi (Arafa, 2014).

Fonti

Arafa, S. (2014). Positive psychology & the illusion of free will. https://positivepsychologynews.com/news.

Soon, C.S., Brass, M., Heinze, H.J., Haynes, J.D. (2008). Unconscious determinants of free decisions in the human brain. Nature neuroscience, 2008Pailhès, A., & Kuhn, G. (2021). Mind Control Tricks: Magicians’ Forcing and Free Will. Trends in Cognitive Sciences.

CATEGORIE

ARTICOLI CORRELATI

0 commenti